Salerno. Incursione fascista all’Arcigay

Salerno. Incursione fascista all’Arcigay

Il comunicato del circolo Marcella Di Folco: “Questa sera abbiamo trovato la nostra sede vandalizzata da ignoti che hanno tagliato la porta in ferro, distrutto la porta a vetri e vandalizzato il nostro spazio. Non è stato rubato nulla, segno del gesto più offensivo e discriminatorio che finalizzato al furto.... Continua »
RAGAZZE ANTIFA

RAGAZZE ANTIFA

Le ragazze antifa dell’Alfano I di Salerno, quelle che hanno messo in fuga i misogini, non sono un’eccezione. Nel mondo sono decine e decine di migliaia. Pubblichiamo un video delle ragazze kurde del YPJ, la parte più organizzata e vincente delle antifa. Cantano Bella ciao nella loro lingua.... Continua »
Salerno antifa. Alfano I: l’assemblea cerca lo status quo

Salerno antifa. Alfano I: l’assemblea cerca lo status quo

Dopo il presidio all’Alfano I, preceduto della vigliacca aggressione e della veloce e audace fuga dei fasci, salgono sul palco dello spettacolo mediatico e gestionale le rappresentanze istituzionali, il sindaco di Salerno e la preside dell’istituto. Mentre le ragazze resistono, si organizzano e mettono alla berlina l’ideologia del machismo e la... Continua »
Salerno antifa. Le ragazze presidiano, i fasci si nascondono

Salerno antifa. Le ragazze presidiano, i fasci si nascondono

Stamani ci siamo recati all’Alfano I° per portare le rose alle ragazze che hanno cacciato i fasci, come avevamo detto il giorno dell’aggressione. Non lo abbiamo potuto fare. Ci siamo imbattuti nel presidio dell’istituto organizzato dalle studentesse. Aspettavano che Roberta tornasse dall’ospedale dove era andata per farsi controllare l’occhio colpito... Continua »
Salerno. Due ragazze mettono in fuga un manipolo fascista

Salerno. Due ragazze mettono in fuga un manipolo fascista

Stamani, 15 dicembre 2018, una squadraccia fascista si è presentata davanti al Liceo Alfano I di Salerno per attacchinare dei manifesti di Forza Nuova e cercare di fare volantinaggio. Due studentesse dell’istituto li hanno affrontati dicendo che i fasci non sono i benvenuti. I misogini hanno rabbiosamente inveito con frasi... Continua »
L’insurrezione partenopea

L’insurrezione partenopea

Le quattro giornate di Napoli. L’nsurrezione partenopea del 27 – 30 settembre del 1943. Proletari e scugnizzi furono l’avanguardia in armi che spazzò via le carogne naziste e i loro servi fascisti da Napoli. La prima città che trasformò la resistenza in una insurrezione vittoriosa. Prima dell’arrivo degli alleati… Alcune... Continua »
La debacle della Pontida del sud

La debacle della Pontida del sud

dott. nessuno “E’ dura essere negro, a me è capitato di esserlo, una volta.    Quando ero povero.” Cassius Clay “Un mondo di bugie non può essere distrutto con la verità, ma solo da un mondo reale”. Kafka Salvini lo smargiasso e i suoi servi, compreso lo squisito Povia*, non vengono... Continua »
A Luigi Donadio

A Luigi Donadio

Salerno 20 febbraio 2013 Luigi se ne andato come è vissuto in estremo riserbo. Un dei pochi underground man salernitani. Pubblichiamo un suo video in cui documenta i lavori del suo centro sociale “Bimbe Squatters”, sgomberato dall’Iman locale prima che fosse inaugurato. Come suo uso è costume De Luca fece... Continua »
Sala Consilina: onore a Gaetano Bresci

Sala Consilina: onore a Gaetano Bresci

Per due giorni è resistita la nuova intitolazione della Piazza Umberto I a Sala Consilina, in provincia di Salerno. Ignoti con un accurato lavoro di restyling hanno prima coperto il nome del tiranno imbiancando la targa della piazza e poi hanno “stencillato”, fra due A cerchiate, il nome di Gaetano... Continua »
Qualcuno qui, vicino a noi ora

Qualcuno qui, vicino a noi ora

dott. nessuno A Massimo e a Luigi Qualcuno qui, vicino a noi ora e non in un film, ha un amico che muore di inedia. E non lo sa. Perché qui l’abbondanza è fatta di inutilità e la fame è vergogna. e non in un reality, ha un amico disperato.... Continua »