Crea sito
Comitato invisibile. Ai nostri amici. Introduzione

Comitato invisibile. Ai nostri amici. Introduzione

Ai nostri amici A Billy, Guccio, Alexis e Jeremy Hammond, dunque Non esiste un altro mondo. Esiste semplicemente un’altra maniera di vivere. Jacques Mesrine Introduzione LE INSURREZIONI, INFINE, SONO ARRIVATE. A un tal ritmo e in così tanti paesi che a partire dal 2008 è l’intero edificio di questo mondo… Continua a leggere
Un pò Del terrorismo come una delle belle arti

Un pò Del terrorismo come una delle belle arti

di Mario Perniola Abbiamo scelto di onorare la morte del filosofo pubblicando stralci di un suo recentissimo libro, Del terrorismo come una delle belle arti. Storiette, edito da Mimesis nel 2016, poichè in esso vi è una sorta di autobiografia impersonale dell’autore. Gli stralci sono estratti dal capitolo “Storietta dell’amico condannato… Continua a leggere
Tiqqun. Introduzione alla guerra civile 1

Tiqqun. Introduzione alla guerra civile 1

[Avvertenza: il testo qui riprodotto è la traduzione, a cura di www.dfpp.univr.ita, di Introduction à la guerre civile, tratto dal secondo numero della rivista Tiqqun, ottobre 2001] Prima parte. Introduzione alla guerra civile… paragrafo 00 La guerra civile, le forme-di-vita. Paragrafo 01 Lo stato moderno, il soggetto economico. Paragrafo 32 Seconda… Continua a leggere
Un piano vitale per tentare di farla finita col capitale

Un piano vitale per tentare di farla finita col capitale

Vignetta deturnata dott. nessuno Dentro e intorno al libro di Marcello Tarì, Non esiste la rivoluzione infelice. Il comunismo della destituzione. DeriveApprodi, 2017, 240 pagine, 13 euro. Il testo in questione non ha una lettura facile. Non perché presenti particolari difficoltà dovute ad una complessa densità filosofica come in testi… Continua a leggere
“Ai nostri amici” del comitato invisibile.

“Ai nostri amici” del comitato invisibile.

Recensione del Duka. Ottobre 2015   Qui il libro del comitato invisibile. “Ai nostri amici”. Un libro all’inseguimento dell’insurrezione continua. Fare inchiesta abitando le strade dove l’epoca si incendia. Per un borgataro come il sottoscritto, che consuma letteratura di genere e film western girati in estremo oriente (Non c’entra un… Continua a leggere