INFAMI CLASSISTI

INFAMI CLASSISTI

dott.nessuno Gennaio 1848. Con l’inizio del nuovo anno, l’Impero istituisce a Milano una nuova tassa, riservata al tabacco e all’alcool. I meneghini… attuano lo sciopero del fumo. La reazione dei governanti è immediata. Viene emanato un decreto che minaccia gravi punizioni per i cittadini che proibiscano ad altri di fumare, dopodiché... Continua »
Salerno. Incursione fascista all’Arcigay

Salerno. Incursione fascista all’Arcigay

Il comunicato del circolo Marcella Di Folco: “Questa sera abbiamo trovato la nostra sede vandalizzata da ignoti che hanno tagliato la porta in ferro, distrutto la porta a vetri e vandalizzato il nostro spazio. Non è stato rubato nulla, segno del gesto più offensivo e discriminatorio che finalizzato al furto.... Continua »
Il degrado avanza… fine irreversibile di un epoca

Il degrado avanza… fine irreversibile di un epoca

dott. nessuno La nomina di Stefania Pucciarelli, quella delle ruspe per gli immigrati, a presidente della commissione diritti umani al senato ci dice che il degrado avanza inesorabilmente. Ci dice che il degrado, sopratutto istituzionale, è inarrestabile con i paradigmi di questa epoca. Oramai è evidente, agli occhi di chi... Continua »
I salvatori de L’unità

I salvatori de L’unità

dott. nessuno Lelle Mora è un’ottima candidatura per la direzione de L’Unità. La candidatura del soggetto è al livello che il giornale raggiunse già negli anni ’70: forcaiolo, antesignano del complottismo (processo 7 Aprile 1978), complice della balena bianca, la DC, della grande borghesia italiana, servo dell’imperialismo yankee, promotore fautore... Continua »
Roma 10.11.2018: la materializzazione di centomila invisibili

Roma 10.11.2018: la materializzazione di centomila invisibili

dott.nessuno A Roma il dieci novembre 2018 si sono materializzati centomila invisibili. E’ stato l’emersione (vista e vissuta da chi riesce ancora a vedere e a vivere il reale, da chi non è stato ancora accecato e prosciugato dalla vita dai dispositivi di potere) della punta di una potenza immanente... Continua »
Pulsioni immanent

Pulsioni immanent

Una molestata, molestatrice e ora finalmente è riuscita a coronata. L’altro plebeostar, galeotto di lusso e ora finalmente è diventato asiaterico. Un connubio irresistibile. Altri connubi spettacolari e vip invece si sciolgono per ragioni ataviche. In entrambi i casi si capitalizza potere, successo e denaro… spettacoli avvincenti al massimo livello... Continua »
Se una gentile signora sistema un razzista…

Se una gentile signora sistema un razzista…

dott. nessuno Una gentile signora sistema uno stronzo cento volte più forte di lei. Faccia a faccia. Con determinatezza, coraggio e senza paura. E centinaia di leoni da tastiera fanno disegnini con ombrellini a cartoni animati e diffondono fake new in cui traspare un profondo odio di classe per chi... Continua »
Raqqua liberata dalla prime linee delle donne kurde Ypj

Raqqua liberata dalla prime linee delle donne kurde Ypj

Trump è un guappo di cartone: forte con i deboli e debole con i forti. Per liberare Raqqa ci sono voluti il comando e le prime linee delle donne kurde del Ypj. Erdogan si è nascosto dietro di loro e Trump è rimasto nei cieli a distribuire i dollari delle bombe... Continua »
Desirée e S. Lorenzo: tempo, stili di vita e contropotere

Desirée e S. Lorenzo: tempo, stili di vita e contropotere

da un post fb di Quadrelli Emilio del 25.10.2018. Anche se non ci piacciano l'uso di alcuni termini, sopratutto l'autoriferimento allo stalinismo che non c'entra niente, neppure se richiamato di riflesso a possibili critiche al testo, pubblichiamo questa nota perché  riconosciamo in essa una riflessione seria ed una tensione etica... Continua »
Carte false, il ponte di Genova, il Tap, l’Ilva e… Salvini docet

Carte false, il ponte di Genova, il Tap, l’Ilva e… Salvini docet

dott. nessuno Il decreto fiscale modificato non è stato il primo scherzo in cui è caduto Di Maio. Vi ricordate le dichiarazioni pentastellate il giorno del massacro della caduta del ponte Morandi a Genova? “Revocheremo immediatamente le autorizzazioni alla società Autostrade per l’Italia”, gridarono ai quattro venti mediatici e di... Continua »