Storie salernitane: Marini il poeta dei folli e giusti

Storie salernitane: Marini il poeta dei folli e giusti

di Rosario Brancaccio Immanent Non cercate di prendere i poeti perché vi scapperanno tra le dita. Alda Merini E tuttavia quello che resta, sono i poeti che lo creano. Friedrich Holderlig Giovanni Marini nasce a Sacco, piccolo comune del Cilento in provincia di Salerno, il primo febbraio del 1942, muore... Continua »
Amburgo G20: tout le monde dèteste la police

Amburgo G20: tout le monde dèteste la police

Dal profilo fb di Nicola Carella  “La polizia di Amburgo nell’ambito di una riunione di lavoro presenta il successo della sua strategia di contenimento e prevenzione della violenza.” Neanche stanotte sono riusciti a prendere il controllo di Altona, Schanzenviertel e St. Pauli: gli abitanti del quartiere hanno difeso le loro... Continua »
La fondazione dell’Internazionale situazionista

La fondazione dell’Internazionale situazionista

Titolo originale: La calata dei situazionisti a Cosio. Pubblicato il 27 luglio 2014 · in AlfaDomenica (Alfabeta2).  di Sandro Ricaldone Ai confini tra Liguria e Piemonte, in un territorio a lungo conteso fra Genova e i Savoia, Cosio d’Arroscia sembrerebbe il teatro meno indicato per un evento dai riflessi planetari come la fondazione dell’Internazionale Situazionista,... Continua »
Arti e poteri. Luci e ombre salernitane

Arti e poteri. Luci e ombre salernitane

di Pietro Brancaccio. 6.11.2014 Ogni luce produce la sua ombra… e quando ebbero illuminato l’ultimo angolo della Terra, qualcuno, alzando gli occhi al cielo, si accorse che lo avevano oscurato…”                                 Il dottnessuno “Un’inaudita ipertrofia del diritto, che,... Continua »
Salerno. A proposito di cabine di regia: restiamo servi

Salerno. A proposito di cabine di regia: restiamo servi

di Pietro Brancaccio.6.3.2014 Foto: Banksy: “Cabina di regia”. Da anni a Salerno i sindacati, in particolare la Cisl, sopratutto nel suo reparto edile, cercano di legittimarsi con i poteri forti della città per gestire il poco lavoro vivo che resta in città ed in provincia, Da anni hanno lanciato lo slogan... Continua »