“Era una ragazza bella e solare”

“Era una ragazza bella e solare”

di pietro brancaccio 13.4.2012 Dare vita ad una nuova vita dovrebbe essere una delle cose più belle da fare. Rinnovare l’umanità con i propri figli è una necessità ed una bellezza vitale.  Per molti. Ma a Salerno è sempre più difficile avere queste gioie e possibilità. Per chile cerca. Ieri... Continua »
Adobbi Luxreggianti e ottica proletaria

Adobbi Luxreggianti e ottica proletaria

di pietro brancaccio. 11.2.2012 Foto: Scenografia  per  S. Valentino 2012 a piazza Flavio Gioia Per S. Valentino anche piazza Flavio Gioia è stata addobbata secondo i consueti dettami della Luxereggiante estetica ImperialCrescent, degna di Nerone. Senza badare a spese dei cittadini. Nella piazza hanno montato una scenografia al cui centro... Continua »
Nostra signora Giusy Meale in video ed in art

Nostra signora Giusy Meale in video ed in art

di Pietro Brancaccio. 11.3.2014 Un quadro di Giusy esposto all’Artstudio. Da alcuni giorni è allestita una mostra d’arte e girano in rete due video di “Nostra signora Giusy” (Meale). Le due cose sono collegate da un unico progetto artistico proposto da Vittorio Rainone, animatore dell’ “Artstudio When Tattoo Calls” in Pontecagnano... Continua »
Libri. “La Chiesa ed il Regno” di Giorgio Agamben. I sassi nottetempo. 2011

Libri. “La Chiesa ed il Regno” di Giorgio Agamben. I sassi nottetempo. 2011

da outheopo.net E’ il testo integrale di una conferenza tenuta da Giorgio Agamben a Notre-Dame di Parigi poi pubblicato dalle edizioniI Sassi nottetempo.. “…oggi sulla terra non vi è più alcun potere legittimo, e i potenti del mondo stessi sono tutti rei di illegittimità. La giuridicizzazione e l’economicizzazione integrale dei rapporti umani,... Continua »
11 aprile 2012. No Tav a Salerno

11 aprile 2012. No Tav a Salerno

di pietro brancaccio. Foto:Stazione di Salerno l’11 aprile c.a. Verso le 18,30 di ieri una cinquantina di attivisti rispondendo all’appello della Valle che resiste si sono ritrovati nell’atrio della stazione di Salerno. Riempiendolo. Si sono incrociati con i viaggiatori sopratutto pendolari che hanno accettato volentieri i volantini offerti dai Notav... Continua »
Salerno: Insorgenze, binari e giustizia di classe

Salerno: Insorgenze, binari e giustizia di classe

di P. Brancaccio.“… Fu nelle notti insonni / vegliate al lume del rancore / che preparai gli esami. / diventai procuratore / per imboccar la strada / che dalle panche d’una cattedrale /  porta alla sacrestia / quindi alla cattedra d’un tribunale, / giudice finalmente, /      arbitro in... Continua »
Arti e poteri. Luci e ombre salernitane

Arti e poteri. Luci e ombre salernitane

di Pietro Brancaccio. 6.11.2014 Ogni luce produce la sua ombra… e quando ebbero illuminato l’ultimo angolo della Terra, qualcuno, alzando gli occhi al cielo, si accorse che lo avevano oscurato…”                                 Il dottnessuno “Un’inaudita ipertrofia del diritto, che,... Continua »
Salerno. A proposito di cabine di regia: restiamo servi

Salerno. A proposito di cabine di regia: restiamo servi

di Pietro Brancaccio.6.3.2014 Foto: Banksy: “Cabina di regia”. Da anni a Salerno i sindacati, in particolare la Cisl, sopratutto nel suo reparto edile, cercano di legittimarsi con i poteri forti della città per gestire il poco lavoro vivo che resta in città ed in provincia, Da anni hanno lanciato lo slogan... Continua »