Labas Crash!

Bologna: con lo sgombero del Labàs  e del Crash! milioni agli speculatori, deserto alla città. E cosi anche se il deserto non può più estendersi perchè è ovunque, diventa più profondo. E di fronte all’evidenza della catastrofe c’è chi si indigna, e chi ne prende atto, chi denuncia e chi si organizza. Noi siamo dalla parte di chi si organizza. Mentre la polizia continua a mortificare la vita ovunque.

Precedente Roma 2017. Sulla mattanza di ferragosto Successivo Illusioni ottiche