Non si fa!

dott. nessuno

Non si fa. Sono dei bravi ragazzi che da anni si sacrificano picchiando poveri, negri e diversi che infestano le nostre città. Sono sempre con ardore al servizio dei ricchi e provengono da famiglie per bene. Inoltre sono gente di principio: non leggono un libro nemmeno sotto minaccia armata. E sono sempre tra i primi ad incendiare e sgombrare i campi profughi e di subumani simili. Altrimenti perchè li vorrebbero bene i PS, i CC e Salvini? E non sono nemmeno antipatici al PD, ci fanno pure le riunioni insieme.

Solo dei vigliacchi comunisti potevano arrivare a tanto: sfondare un picchetto di poliziotti per picchiarli.

Questo è inconcepibile ed incredibile. Non si fa.  E che modi sono.

. . .

Il facile sarcasmo di sopra è insufficiente per svelare l’idiozia di Casapound. In un video si vede che quello con la testa insanguinata le ha buscate da un suo amico fascista che lo ha colpito con una cinghia. Si puniscono da soli: idiozia pura. Ecco il video:

Fascista cabarettista: militante di casapound ne colpisce un a…

FASCISTA CABARETTISTA: MEMBRO DI CASAPOUND NE COLPISCE UN ALTRO PER ERROREA Tiburtino III poche ore fa si è concretizzata probabilmente la più grande figura di cacca mai realizzata dai fascisti del terzo millennio (qui la cronaca della giornata https://www.infoaut.org/antifascismonuove-destre/tiburtino-iii-bloccato-il-consiglio-municipale-via-i-fascisti-dal-quartiere ). Asserragliati, da buoni politicanti, nel luogo dove doveva tenersi un consiglio municipale straordinario sull'accoglienza che avevano fatto convocare a seguito della bufala sull'aggressione al vicino centro migranti, sono stati sonoramente contestati dagli antifascisti del quartiere. Le contestazioni sono andate avanti tutto il pomeriggio al punto che alla fine i fascisti hanno dovuto lasciare il luogo dove si erano rifugiati scortati dalla polizia. Da diverse ore i valorosi eroi italici piagnucolano coi giornali di come sia poco democratico che le abbiano prese, lamentandosi in particolare di un ferito con la testa rotta. Indovinate un po? Parapiglia e testosterone, uniti allo spirito non proprio brillante che li contraddistingue, possono fare davvero brutti scherzi. È infatti venuto fuori che il camerata lo avevano preso loro a cinghiate per errore. È vero che con Casaclown ogni giorno è un numero impagabile ma qui si sono superati.

Gepostet von InfoAut am Mittwoch, 13. September 2017

E’ che i camerati quando incontrano gli antifa sono presi dal terrore e perdono quel poco di ragione che hanno. Sono presi da terrore puro che nemmeno la protezione della polizia riesce ad attenuare.

Sono abituati a fare i gradassi con i deboli, gli ultimi, gli indifesi. D’altronde l’essenza del fascismo non è quella di essere forti con i deboli e deboli con i forti e cacasotto con chi li combatte?

Gli imbecilli non sono nuovi a questi episodi. Ne racconto alcuni in una poesia ironica scritta in stile futurista. E’ ispirata da imprese di Iannone e compagnia, gli eroi di Casa Pound, che se la prendono con un loro ex amico.

Nella poesia c’è anche l’ombra di Casseri (il ‘filosofo’ fascista assassino che nel dicembre del 2011, a Firenze, sparò a dei senegalesi uccidendone due) al loro fianco.

La poesia si chiude sulla ridicolaggine di un tentativo di attacco ad un centro sociale. Il CSA Dordoni di Cremona. I fatti sono dell’estate del 2012.

E’ un tentativo, si spera non inutile, di esercizio letterario in onore della “machine kills fascists”, la chitarra di Woody Guthrie.

Il link della poesia è sotto

Inno a epiche gesta futuriste del terzo millennio

Precedente Salerno. Finisce nel ridicolo la ronda antimeridionalista sul lungomare Successivo San Matteo ed il sangue di Roberto Collina