Crea sito
Salerno antifa. Alfano I: l’assemblea cerca lo status quo

Salerno antifa. Alfano I: l’assemblea cerca lo status quo

Dopo il presidio all’Alfano I, preceduto della vigliacca aggressione e della veloce e audace fuga dei fasci, salgono sul palco dello spettacolo mediatico e gestionale le rappresentanze istituzionali, il sindaco di Salerno e la preside dell’istituto. Mentre le ragazze resistono, si organizzano e mettono alla berlina l’ideologia del machismo e… Continua a leggere
Salerno antifa. Le ragazze presidiano, i fasci si nascondono

Salerno antifa. Le ragazze presidiano, i fasci si nascondono

Stamani ci siamo recati all’Alfano I° per portare le rose alle ragazze che hanno cacciato i fasci, come avevamo detto il giorno dell’aggressione. Non lo abbiamo potuto fare. Ci siamo imbattuti nel presidio dell’istituto organizzato dalle studentesse. Aspettavano che Roberta tornasse dall’ospedale dove era andata per farsi controllare l’occhio colpito… Continua a leggere
Salerno. Due ragazze mettono in fuga un manipolo fascista

Salerno. Due ragazze mettono in fuga un manipolo fascista

Stamani, 15 dicembre 2018, una squadraccia fascista si è presentata davanti al Liceo Alfano I di Salerno per attacchinare dei manifesti di Forza Nuova e cercare di fare volantinaggio. Due studentesse dell’istituto li hanno affrontati dicendo che i fasci non sono i benvenuti. I misogini hanno rabbiosamente inveito con frasi… Continua a leggere
L’insurrezione partenopea

L’insurrezione partenopea

Le quattro giornate di Napoli. L’nsurrezione partenopea del 27 – 30 settembre del 1943. Proletari e scugnizzi furono l’avanguardia in armi che spazzò via le carogne naziste e i loro servi fascisti da Napoli. La prima città che trasformò la resistenza in una insurrezione vittoriosa. Prima dell’arrivo degli alleati… Alcune… Continua a leggere
Sala Consilina: onore a Gaetano Bresci

Sala Consilina: onore a Gaetano Bresci

Per due giorni è resistita la nuova intitolazione della Piazza Umberto I a Sala Consilina, in provincia di Salerno. Ignoti con un accurato lavoro di restyling hanno prima coperto il nome del tiranno imbiancando la targa della piazza e poi hanno “stencillato”, fra due A cerchiate, il nome di Gaetano… Continua a leggere