La temporalità nella Storia e i tempi dell’immanenza e della sua insurrezione

La temporalità nella Storia e i tempi dell’immanenza e della sua insurrezione

Intervento di Franco Milanesi su temporalità e militanza (Festival di DeriveApprodi, 6 maggio 2018), ripreso da commonware.org con il titolo Il piano politico della temporalità. La più suggestiva definizione di tempo lo qualifica “come immagine mobile dell’eternità”. Questa costitutiva mobilità va attribuita tanto all’eternità – che ne risulta negata e rovesciata nel divenire... Continua »
Jean Baudrillard: Design e Dasein

Jean Baudrillard: Design e Dasein

Da àmalgama n. 1 del gennaio 2000, rivista fondata da Mario Perniola. Non viviamo più nel mondo dell’alienazione e per questo non è più possibile trarre argomenti dalla miseria, dall’inautenticità, dall’infelicità e dalla cattiva coscienza. Né è più possibile sperare di attingere all’esistenza nel e attraverso lo sguardo dell’altro, poiché... Continua »
Ingovernabili

Ingovernabili

del dott,nessuno Non ci serve un’altro governo. Ci serve un’altra Intifada… Quanti patemi d’animo per la formazione di un nuovo governo… manco potessero governare per davvero…. l’unico governo reale è quello imposto dal comando dell’economia globale (finanziaria o meno), fantasmato gioiosamente nella Società dello Spettacolo… a cui partecipiamo attivamente ed entusiasticamente... Continua »
Serata benefit per Frontiera

Serata benefit per Frontiera

VENERDI 4 MAGGIO al MUMBLE RUMBLE in via V. Loria, 35 Pastena, Salerno Programma h.15 Allestimento evento h.18 Apertura vernissage: fine di un’epoca. Espongono gli artisti indipendenti: Livio Ceccarelli; Lidia D’Amico; Salvatore Criscuolo; Simona Amato; Marco Picariello; Rosa Ricciardelli; Alessandra Plaitano; Pasquale Lembo; Alcatraz; Alfredo Raiola; Giancarlo Aliberti; Lab. Diana;... Continua »
Adesso oppure adesso o anche adesso

Adesso oppure adesso o anche adesso

Siamo i figli e le figlie di un’epoca che ha smesso di essere un’epoca ma non abbiamo alcuna necessità di crearne una nuova Siamo i figli e le figlie di una civiltà che tramonta già da cento anni e desideriamo solo che la rivoluzione degli astri si compia Siamo i figli... Continua »
’77. Tra puzza di cordite, zolfo e la nuova polizia P.C.I.sta

’77. Tra puzza di cordite, zolfo e la nuova polizia P.C.I.sta

Da lavocedellelotte.it Quando mi si chiede “Come sei diventato comunista?”, Sorrido. Perché per chi è nato negli anni  sessanta, le opzioni erano due… Provengo da un quartiere che all’epoca era legato al ceto medio e da una famiglia che, sul piano economico e sociale, era divisa in due. Da una parte... Continua »
Gli incredibili osceni e fuoriscena inchiostri su carta del 1977

Gli incredibili osceni e fuoriscena inchiostri su carta del 1977

di Rosario Brancaccio dott.nessuno FUORIfronterivoluzionarioomosessualeitaliano, MargineAmbiguo, Femministediviadelgovernovecchio, Violenzafemminista, Donneinlotta, Dallecantinefrocie, Foeminik, Zizzania, Viceversa… Zut, Zutinternational, A/traverso, Viola, Puzz, Provocazione, Provoc/azione, Apocalisse, Flashback, Ilpassatorcortese, Desir, Maodada, Ploff, Fallo!,... Continua »
Mario Perniola: Del terrorismo come una delle belle arti

Mario Perniola: Del terrorismo come una delle belle arti

Abbiamo scelto di onorare la morte del filosofo pubblicando stralci di un suo recentissimo libro, Del terrorismo come una delle belle arti. Storiette, edito da Mimesis nel 2016, poichè in esso vi è una sorta di autobiografia impersonale dell’autore. Gli stralci sono estratti dal capitolo “Storietta dell’amico condannato a morte”. Immanent.... Continua »