2019 UN’ANNO SENZA PARI?

2019 UN’ANNO SENZA PARI?

Report dall’assemblea delle assemblee di Commercy dei Gilets Gialli [da lundmatin#176 del 31 gennaio 2019] [Photos – Olivier Saint-Hilaire / Haytham picture] [traduzione dott.nessuno] * * * «Un successo d’affluenza», Médiapart (1) «Una solidarietà infallibile», Libération «Dibattito pubblico», la Croix «Un’ assemblea di tutta la Francia che propone un appello... Continua »
Il video dell’appello della “assemblea delle assemblee”

Il video dell’appello della “assemblea delle assemblee”

Pubblichiamo il video della conclusione de “l’assemblea delle assemblee” di Commercy. E’ un appello a continuare la lotta in indipendenza ed autonomia senza rappresentanza mediatica e/o cibernetica. Dal basso, orizzontalmente… l’appello verrà vidimato da chi lo vorrà, mandando una mail a “[email protected]”. Sotto il video la traduzione. Dal 17 novembre,... Continua »
Comitato invisibile. Ai nostri amici. Introduzione

Comitato invisibile. Ai nostri amici. Introduzione

Ai nostri amici A Billy, Guccio, Alexis e Jeremy Hammond, dunque Non esiste un altro mondo. Esiste semplicemente un’altra maniera di vivere. Jacques Mesrine Introduzione LE INSURREZIONI, INFINE, SONO ARRIVATE. A un tal ritmo e in così tanti paesi che a partire dal 2008 è l’intero edificio di questo mondo... Continua »
Cesare Battisti. Questo film non è un documentario

Cesare Battisti. Questo film non è un documentario

di Alain Brossard da lundi.am #175 del 21 Gennaio 2019. Pubblichiamo il video sullo spettacolo del rimpatrio carcerario di Cesare Battista deturnato con un testo di Alain Brossard. Segue la traduzione del testo sovraimposto e recitato. Se qualcuno fosse in grado – e volesse pigliarsi il piacere –  di affiancarla... Continua »
Cesare Battisti: quello che i media non dicono

Cesare Battisti: quello che i media non dicono

Pubblichiamo questo articolo di Wu Ming  del 2004 sullo Stato d’eccezione italiano e su Cesare Battisti. Perchè non bisogna dimenticare che in Italia negli anni ’70 c’è stata una guerra civile – i più dicono: “guerra civile a bassa intensità” – di cui Battista e decine di migliaia di altri... Continua »
Gilets gialli: il movimento e la letterarietà di un problema

Gilets gialli: il movimento e la letterarietà di un problema

Pubblichiamo questo articolo di Alexandre Mendes da uninomade.net (Brasile) del 10.12.2018 – ripigliato da infoaut.org – perché riteniamo non interessante, anzi inutile e dannoso, il terreno della discussione italiana sui gilets gialli, quasi sempre esclusivamente politicista ed elettoralista. In Italia non si vede e non si indaga la potenza e... Continua »
Censura facebookiana contro un 2019 giallo fuoco

Censura facebookiana contro un 2019 giallo fuoco

dott, nessuno Gilets gialli. Atto VII. Scena 32.721: incendio Banca di Francia. Anche da questo insorgerà anonimo ed immanente il 2019. Fatene buon uso. Era un post costruito per facebook per farvi gli auguri di buon anno. Ma gli algoritmi imposti dal suo padrone Mark Zuckerberg hanno decretato che non posso... Continua »
RAGAZZE ANTIFA

RAGAZZE ANTIFA

Le ragazze antifa dell’Alfano I di Salerno, quelle che hanno messo in fuga i misogini, non sono un’eccezione. Nel mondo sono decine e decine di migliaia. Pubblichiamo un video delle ragazze kurde del YPJ, la parte più organizzata e vincente delle antifa. Cantano Bella ciao nella loro lingua.... Continua »
Salerno antifa. Alfano I: l’assemblea cerca lo status quo

Salerno antifa. Alfano I: l’assemblea cerca lo status quo

Dopo il presidio all’Alfano I, preceduto della vigliacca aggressione e della veloce e audace fuga dei fasci, salgono sul palco dello spettacolo mediatico e gestionale le rappresentanze istituzionali, il sindaco di Salerno e la preside dell’istituto. Mentre le ragazze resistono, si organizzano e mettono alla berlina l’ideologia del machismo e la... Continua »
Salerno antifa. Le ragazze presidiano, i fasci si nascondono

Salerno antifa. Le ragazze presidiano, i fasci si nascondono

Stamani ci siamo recati all’Alfano I° per portare le rose alle ragazze che hanno cacciato i fasci, come avevamo detto il giorno dell’aggressione. Non lo abbiamo potuto fare. Ci siamo imbattuti nel presidio dell’istituto organizzato dalle studentesse. Aspettavano che Roberta tornasse dall’ospedale dove era andata per farsi controllare l’occhio colpito... Continua »