Killah P non ha fatto poesia invano

Killah P non ha fatto poesia invano

di Rosario Brancaccio Immanent Quando è nato gli hanno imposto il nome di Pavlos Fyssas                                Conquistato da poesia, libertà e lotta si era nominato Killah P                      ... Continua »
Roberto Collina. Lacrime su volti invisibili

Roberto Collina. Lacrime su volti invisibili

Ripubblichiamo un articolo di riflessione sulla morte di Collina pubblicato ad un mese dalla sua morte. Gli anni passati non hanno cancellato il senso di amarezza e la verità che lo sottendono. Per Roberto si sono bagnate di lacrime solo l’altra faccia di S. Matteo e l’altra faccia di Salerno,... Continua »
S. Matteo ed il sangue di Roberto Collina

S. Matteo ed il sangue di Roberto Collina

Ripubblichiamo l’articolo scritto il giorno dopo la morte di Roberto Collina. Oramai sette anni fa. Il sangue di un essere umano versato in una pubblica piazza di Salerno il giorno di San Matteo è stato coperto dal silenzio e dal cinismo. Ecco il testo.  Ci risiamo? Speriamo di non essere... Continua »
Inno a epiche gesta futuriste del terzo millennio

Inno a epiche gesta futuriste del terzo millennio

di Rosario Immanent Brancaccio Il facile sarcasmo dell’immagine di sopra è insufficiente per svelare l’idiozia di Casapound. In un video si vede che quello con la testa insanguinata le ha buscate da un suo amico fascista che lo ha colpito con una cinghia. Si puniscono da soli: idiozia pura. Ecco il... Continua »
Ronda di reclutatori Daesh a Salerno

Ronda di reclutatori Daesh a Salerno

Ieri una banda di malati e di impotenti che non sanno nemmeno uscire di casa senza la protezione di papà e mamma (carabinieri e polizia), cercando di fare il colpo della loro vita - diventare onorevoli o altre schifezze simili, per vivere comodi alle spalle dei fessi, senza dover, voler... Continua »
Fabrizio Ceruso

Fabrizio Ceruso

Fabrizio Ceruso, 1955-1974, ucciso dalla polizia l’8 settembre del 1974 durante la Battaglia di S. Basilio a Roma mentre difendeva le case occupate dall’attacco della gentrificazione insieme a migliaia di proletari e rivoluzionari. E già allora la polizia pensava... Continua »
Stati di terrore. Al-Fezzani o di chi semina vento…

Stati di terrore. Al-Fezzani o di chi semina vento…

Della serie: Stati di terrore. Chi semina vento raccoglie tempesta. Era fuggito per sfuggire al sangue della sua terra. E qui gli hanno fatto sputare sangue. E adesso lo fa sputare a noi. Ha trovato un’altro Stato che sa sfruttare meglio la sua rabbia: l’ha fatto generale… Avanti così… cacciamoli, massacriamoli,... Continua »
Stati di terrore. Musulmani a Salerno

Stati di terrore. Musulmani a Salerno

Mussulmani a Salerno. Interviene il Sindaco: “Invece di pregare massacrate qualche proletario. Anche io ho diritto di esibirmi in televisioni sui canali nazionali e planetari.” Il terrorismo è di Stato. E’ prodotto dai potenti del mondo. Islamici, democratici o a pallini. Il terrore all’esterno dei loro dominii serve per colonizzare... Continua »
1977. Andrea Pazienza: oltraggio berlinguerista a Pentothal

1977. Andrea Pazienza: oltraggio berlinguerista a Pentothal

Una lettera del ’77 di Andrea Pazienza a Fulvia Serra, capa redattore di Linus e Alter, albi che avevano ospitato le sue Straordinarie avventure di Pentothal. Si tratta di una sfuriata dell’artista 21enne contro i berlingueristi o altrimenti detti pcisti (i padri degli attuali PD). Andrea è talmente incazzato con... Continua »
Illusioni ottiche, colore e classe

Illusioni ottiche, colore e classe

di Rosario Immanent Brancaccio Nella prima foto ci sono due signori dalla pelle nere. E’ cosa evidente ed incontrovertibile. Se guardiamo meglio si vede che sono seduti su una panchina in una bella e famosa città di turismo elitario. Qualcuno più esperto di me in queste cose, con l’occhio allenato... Continua »