Gilles Deleuze. L’immanenza: una vita…

Gilles Deleuze. L’immanenza: una vita…

Quello che segue è il saggio di G. Deleuze, L’immanence: une vie…, apparso per la prima volta nel 1995, a pochi mesi dalla morte del filosofo, nella rivista ‘Philosophie’ n. 47. La traduzione è di F, Polidori fatta per ‘aut aut’ n. 271-272, del 1996. L’immanenza: una vita… Cos’è un... Continua »
La gioia avvenire forse nel tempo del sangue

La gioia avvenire forse nel tempo del sangue

Il titolo della pagina è un collage dei due titoli delle poesie che seguono di Franco Fortini, pseudonimo di Franco Lattes (Firenze, 10 settembre 1917 – Milano, 28 novembre 1994), poeta, critico letterario, saggista e intellettuale italiano. La gioia avvenire Potrebbe essere un fiume grandissimo Una cavalcata di scalpiti un... Continua »
Tiqqun. Introduzione alla guerra civile 2

Tiqqun. Introduzione alla guerra civile 2

Seconda parte di Tiqqun. Introduzione alla guerra civile. L’Impero, il cittadino Così il Santo è posto al di sopra del popolo e il popolo non ne sente affatto il peso; esso dirige il popolo e il popolo non ne sente affatto la mano. Così tutto l’impero ama servirlo e non se ne... Continua »
Tiqqun. Introduzione alla guerra civile 1

Tiqqun. Introduzione alla guerra civile 1

[Avvertenza: il testo qui riprodotto è la traduzione, a cura di www.dfpp.univr.ita, di Introduction à la guerre civile, tratto dal secondo numero della rivista Tiqqun, ottobre 2001] Prima parte. Introduzione alla guerra civile… paragrafo 00 La guerra civile, le forme-di-vita. Paragrafo 01 Lo stato moderno, il soggetto economico. Paragrafo 32 Seconda... Continua »
E’ morto Λουκάνικος, cane insurrezionalista

E’ morto Λουκάνικος, cane insurrezionalista

E’ morto il cane insurrezionalista, ribelle, rivoltoso o anarchico di Atene. Era un meticcio che frequentava i ragazzi del Policlinico della capitale greca. Passeggiava fra i banchi durante le lezioni, si intratteneva nei corridoi e correva nei giardini dell’università. E naturalmente partecipava alle rivolte. Sempre in prima linea. Come ogni... Continua »
Bertold Brecht. Risoluzione dei comunardi

Bertold Brecht. Risoluzione dei comunardi

Bertold Brecht RISOLUZIONE DEI COMUNARDI Dato che, noi deboli, le vostre leggi avete fatto, e servi noi quelle leggi non le obbediremo dato che servire non vogliamo più. Dato che voi ora minacciate con cannoni e con fucili, noi decretiamo d’ora in poi da bestie vivere peggio che morire è.... Continua »
Killah P non ha fatto poesia invano

Killah P non ha fatto poesia invano

di Rosario Brancaccio Immanent   KILLAH P NON HA FATTO POESIA INVANO   Quando è nato gli hanno imposto il nome di Pavlos Fyssas.                               Conquistato da poesia, libertà e lotta si era nominato Killah P      ... Continua »
Roberto Collina. Lacrime su volti invisibili

Roberto Collina. Lacrime su volti invisibili

Ripubblichiamo un articolo di riflessione su Roberto Collina, scritto ad un mese dalla sua morte. Gli anni passati non hanno cancellato il senso di amarezza e la verità che lo sottendono. Per Roberto si sono bagnate di lacrime solo l’altra faccia di San Matteo e l’altra faccia di Salerno, quella... Continua »
San Matteo ed il sangue di Roberto Collina

San Matteo ed il sangue di Roberto Collina

Ripubblichiamo l’articolo scritto il giorno dopo la morte di Roberto Collina. Oramai sette anni fa. Il sangue di un essere umano, versato in una pubblica piazza di Salerno, il giorno di San Matteo, è stato coperto dal silenzio e dal cinismo. Ecco il testo. Ci risiamo? Speriamo di non essere... Continua »
Inno a epiche gesta futuriste del terzo millennio

Inno a epiche gesta futuriste del terzo millennio

di Rosario Brancaccio Immanent Il facile sarcasmo dell’immagine di sopra è insufficiente per svelare l’idiozia di Casapound. In un video si vede che quello con la testa insanguinata le ha buscate da un suo amico fascista che lo ha colpito con una cinghia. Si puniscono da soli: idiozia pura. Ecco il... Continua »